logo desktop lascalarandalogo mobile lascalaranda
Gorgona: una perla da scoprire

Gorgona: Ultima Isola-Prigione d'Italia

Nel cuore del Mar Ligure, a circa 37 chilometri dalla costa toscana, si trova l'Isola di Gorgona, l'isola più piccola e settentrionale dell'arcipelago Toscano. Questo gioiello nascosto, con una superficie di appena 2,23 km², racchiude una storia affascinante e complessa, che spazia dall'essere un monastero a una colonia penale agricola, fino ad arrivare alla sua attuale funzione di istituto di pena.

 

Storia dell'Isola

Gorgona ha una storia lunga e variegata. Abitata fin dall'epoca romana, come dimostrano i resti di una villa risalente al I secolo a.C., nel corso dei secoli l'isola ha visto l'alternarsi di monaci e prigionieri. Nel Medioevo, divenne rifugio per i monaci che vi costruirono un monastero. Tuttavia, è nel XX secolo che Gorgona acquisisce la sua identità più nota, quella di colonia penale.

 

La Colonia Penale Agricola

Nel 1869, l'isola fu trasformata in colonia agricola penale, con l'obiettivo di offrire ai detenuti un percorso di rieducazione attraverso il lavoro agricolo e il contatto con la natura. Questa iniziativa si inseriva in un più ampio movimento riformista dell'epoca, che vedeva nel lavoro e nella formazione professionale strumenti efficaci di reinserimento sociale per i detenuti.

La colonia penale di Gorgona ha ospitato, nel corso degli anni, centinaia di detenuti, i quali hanno lavorato la terra, allevato animali e prodotto vino e olio, contribuendo in modo significativo all'economia dell'isola. Questo modello di detenzione, basato sul lavoro e sull'autosufficienza, è stato considerato un esempio virtuoso di come la pena possa essere anche un'opportunità di crescita personale e professionale per i detenuti.

 

Il Metodo di Partecipazione alle Visite

La visita a Gorgona è un'esperienza unica, che permette di scoprire la natura incontaminata dell'isola e la sua storia peculiare. Tuttavia, essendo ancora un istituto di pena attivo, l'accesso all'isola è strettamente regolamentato. Le visite sono possibili grazie a specifici programmi di visite guidate, organizzate in collaborazione con l'amministrazione penitenziaria e alcune associazioni ambientaliste.

Per partecipare a queste visite, è necessario prenotare con largo anticipo, fornendo tutti i dati richiesti per i controlli di sicurezza. Il numero di visitatori è limitato per preservare l'ecosistema dell'isola e garantire la sicurezza di tutti. Le escursioni sono guidate da guide ambientali escursionistiche esperti conoscitori dell'isola, é tassativo avere prenotato la visita a Gorgona con una guida, viceversa non sará possibile salire sulla motonave.

 

Il Regolamento per le Visite

Le regole per la visita all'Isola di Gorgona sono rigide e mirano a garantire la sicurezza e il rispetto dell'ambiente e degli abitanti dell'isola. È vietato portare alcolici, droghe o armi, telefoni e qualunque dispositivo video-fotografico, e i visitatori sono tenuti a seguire scrupolosamente le indicazioni delle guide. Non è permesso allontanarsi dal gruppo o prendere iniziative personali durante l'esplorazione dell'isola.

Le fotografie sono ammesse soltanto alla vostra guida, ma con restrizioni, soprattutto per quanto riguarda le aree in cui si trovano i detenuti. L'obiettivo è preservare la privacy e la dignità di tutti. Allo stesso modo, è fondamentale rispettare la flora e la fauna dell'isola, evitando di danneggiare le piante o di disturbare gli animali.

 

Il Valore Educativo e Ambientale di Gorgona

Oltre alla sua funzione penale, Gorgona è un laboratorio vivente di pratiche agricole sostenibili e di conservazione ambientale. L'isola offre un modello di come il lavoro agricolo e la cura dell'ambiente possano giocare un ruolo cruciale nella rieducazione e nel reinserimento sociale dei detenuti.

Le visite a Gorgona offrono ai partecipanti una lezione di storia, ecologia e umanità, mostrando come è possibile coniugare la tutela dell'ambiente con progetti di riforma sociale e personale. L'isola dimostra che, anche nei contesti più inaspettati, possono nascere iniziative di grande valore ecologico e umano.

 

Prenota la tua visita a Gorgona o organizza una data tutta per voi

L'Isola di Gorgona è un esempio straordinario di come natura, storia e innovazione sociale possano intrecciarsi creando un contesto unico al mondo. Visitare Gorgona non significa solo esplorare un'isola bellissima e poco conosciuta dell'arcipelago Toscano, ma anche scoprire una storia di redenzione e speranza, dove il carcere diventa un luogo di nuova partenza, grazie al contatto con la natura e al lavoro. Le rigide regole per le visite sono il prezzo da pagare per accedere a questo mondo a sé stante, dove il tempo sembra seguire ritmi diversi, e dove ogni pietra e ogni pianta hanno una storia da raccontare.

logo piccolo lascalaranda
Copyright © 2024 - Lasca la Randa by Claudia Lippi - All Right Reserved
Lasca la Randa® é un Marchio Registrato di Proprietà Esclusiva di Claudia Lippi
P. IVA 07270330488
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram