LUNGHEZZA

La lunghezza di un percorso è calcolata con l’utilizzo di mappe cartacee e di strumentazione GPS. La misura riportata è sempre indicata in kilometri (km).

DISLIVELLO

Il dislivello positivo rappresenta la somma totale delle ascese presenti lungo il percorso ed è calcolato con l’utilizzo di mappe cartacee e di  GPS. La misura riportata è sempre indicata in metri (m).

 

REQUISITI

Indica la preparazione fisica necessaria per affrontare il percorso in questione e si basa su una valutazione dello sforzo fisico e della resistenza. Indica inoltre l’esperienza escursionistica richiesta per affrontare un dato percorso.

  • Principiante: hai voglia di camminare ma non hai esperienza in escursionismo. Il percorso non prevede particolari sforzi di natura fisica.
  • Intenditore: hai acquisito sicurezza nel passo, sei un escursionista abituale, presenti familiarità con percorsi impegnativi e presenti buona preparazione fisica e resistenza alla fatica

 

LIVELLO

Indica le caratteristiche e la tipologia del percorso.

  • Facile: itinerario su stradine, mulattiere e/o larghi sentieri dal fondo regolare e senza ostacoli al passaggio o difficoltà tecniche. Lunghezza fino a 12 km e/o dislivello positivo massimo di 350 m.
  • Medio: itinerario su sentieri o tracce evidenti, o facili fuori sentiero, con terreno di vario genere, anche sconnesso. Possono essere presenti piccoli attraversamenti di corsi d’acqua. Può essere presente neve o fango a rendere un itinerario meno facile. Alcuni tratti possono essere anche esposti, ma ben protetti. Lunghezza compresa fra 12 km e 18 km e/o dislivello in salita tra 350 m e 700 m.
  • Difficile: itinerario su sentieri, tracce o fuori sentiero anche impegnativi, su terreni sconnessi, scivolosi, pietraie, eventuali tratti esposti non adatti a chi soffre di vertigini. Possono essere presenti attraversamenti di corsi d’acqua. Lunghezza superiore ai 18 km e/o dislivello in salita maggiore di 700 m.